Comune di Sant'Agata Feltria
Provincia di Rimini

Museo delle Arti Rurali

Il Museo delle Arti Rurali di San Girolamo è ospitato nel convento omonimo che si erge maestosamente su un colle accanto alla Chiesa della Beata Vergine delle Grazie, con la quale forma un corpo unico. Nel complesso erano custoditi due dipinti di grande pregio: la pala Madonna col Bambino e santi Girolamo, Cristina, Francesco e Antonio di Padova, commissionata dai Fregoso, signori del luogo, a Pietro da Cortona per l'altare della chiesa, oggi esposta nel museo, e il dipinto di Pedro Berruguete, Cristo morto sorretto da due angeli, requisito in età napoleonica e trasportato alla Reale Galleria di Brera nel 1809, dove è collocato tuttora.

Eretto nel 1560, il convento di san Girolamo è stato adibito a sede museale nel 2005 dopo un lungo intervento di restauro e di adeguamento degli spazi. Nato grazie all'iniziativa di un gruppo di santagatesi desiderosi di riscoprire le proprie origini, il Museo delle Arti Rurali si compone di due sezioni: la sezione di arte sacra, che riunisce le suppellettili e i paramenti, di notevole pregio artistico, provenienti dalla chiesa e dal convento di San Girolamo, e la sezione di arte rurale, che ha finalità sociali e rieducative e si propone di rinnovare l'insegnamento di padre Marella, il quale negli anni 1950-1970 raccolse nell'ex convento orfani, disabili e diseredati, insegnando loro l'arte contadina.

Accanto all'esposizione di manufatti realizzati dall'artigianato contadino locale, il museo accoglie infatti vere e proprie sale-laboratorio dove tutti coloro che sono interessati, e in particolare ragazzi portatori di handicap, acquisiscono abilità manuali e apprendono gli antichi mestieri rurali trasmessi dagli anziani del luogo.

Sono oggetto di insegnamento le attività di ebanisteria, per il recupero dei mobili d'arte povera, di tessitura, effettuata con telai e altri strumenti appartenenti alla tradizione, di decorazione e stamperia mediante l'uso di stampi lignei e di colori naturali. È inoltre possibile apprendere le arti della lavorazione dei cesti, del vasellame e del ferro battuto. Nel museo è sito anche un archivio-biblioteca al quale fa capo una scuola interna di rilegatoria e di fabbricazione della carta con prodotti naturali.

 

www.museoartirurali.info

 

 
© 2005-2020 Comune di Sant'Agata Feltria - Gestito con docweb - [id]